CASA DEI FANCIULLI

CASA DEI FANCIULLI

Maria Montessori definisce la chiave di accesso al sapere per i bambini dai 6 ai 12 anni di età  Educazione Cosmica, che significa dare ai bambini la possibilità di fare esperienza sul mondo in modo chiaro, completo ed approfondito, valorizzando allo stesso tempo la comprensione delle relazioni e definendo quindi il “tuo” posto nel mondo. In questo modo i bambini sviluppano una visione ecologica e responsabile del mondo, ne colgono la complessità e la bellezza e se ne sentono parte come soggetti attivi.

L’Associazione “Pratichiamo il futuro”, i genitori che ci hanno accompagnato in questi anni, hanno desiderio di vedere realizzata la possibilità di proseguire in questo tipo di percorso trovando la giusta risposta ai bisogni nuovi dei bambini.

Il progetto prevede un tempo didattico così articolato: dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 13 più due pomeriggi fino alle 16.00, da settembre a giugno.

Cosa offre un percorso montessoriano?

Fino a sei anni il bambino è del tutto centrato su se stesso e ciò che lo attrae è esplorare l’ambiente che concretamente ha intorno. Dopo i sei anni la sfera di interesse si espande, c’è una grande apertura intellettuale, relazionale e spirituale. Il bambino ha fame di conoscenza e desiderio di capire, è attratto dalle regole del vivere sociale, si mette in discussione e si pone problemi morali. 

Diamo quindi al bambino la possibilità di esplorare tutti gli aspetti dell’agire umano nel tempo e nello spazio: imparare a leggere,  a scrivere, a fare di conto mettendo tutti questi sapere in relazione con la storia dell’universo, la geografia o le scienze. Nulla è scollegato e tutti gli stimoli sono forniti in risposta al bisogno specifico del bambino che ancora non ha la capacità di astrazione completa, che ha ancora bisogno di muoversi nello spazio e di manipolare l’ambiente che lo circonda.

Non manca neanche qui il focus sulle relazioni e lo sviluppo di capacità comunicative etiche. Dopo i sei anni l’attenzione si sposta dal proprio benessere ad un più ampio stare bene in relazione agli altri e i bambini vengono accompagnati ad una interazione sempre più costruttiva perché via via acquisiscono progressiva capacità di organizzare progetti comuni sulla base di regole condivise, sono interessati a comprendere gli stati d’animo di chi li circonda e le dinamiche che li provocano. Maturano autocritica, spirito di giustizia e senso morale.

Progetto educativo

Regolamento della casa dei fanciulli

Documenti per l’iscrizione alla “Casa dei Fanciulli”

Documenti per la comunicazione di homescooling

FAQ e modulistica per il percorso di scuola parentale dell’LAIF